Quanto Tempo per la Polimerizzazione delle Stampe in Resina 3D?

Quanto Tempo per la Polimerizzazione delle Stampe in Resina 3D?
comparison of unclean and clean print
(Sinistra: prima della pulizia; destra: dopo la pulizia)

Lavare e curare sono passaggi necessari per rimuovere la resina non polimerizzata in superficie e indurire la stampa, garantendo proprietà durevoli e robuste. Questo articolo fornirà una guida completa su cosa fare prima della polimerizzazione, quanto tempo polimerizzare le stampe in resina 3D secondo diversi metodi e come determinare una stampa in resina 3D completamente polimerizzata.

Cosa Fare Prima della Polimerizzazione?

Kit di pulizia della resina
(Kit di pulizia Anycubic)

Lavare e pulire le stampe in resina 3D

Strumenti necessari:

  • Alcool isopropilico (≥95%)
  • Guanti in nitrile
  • Tappetino in silicone
  • Mascherina
  • Spray Bottle
  • Panni per la pulizia

Sicurezza prima di tutto, quando si maneggiano stampe in resina non pulite, lavorare in un'area ben ventilata e indossare maschere e guanti per evitare il contatto diretto. L'attrezzatura di protezione personale (PPE) può proteggere efficacemente gli utenti dai fumi tossici emessi dalla resina non polimerizzata. Tra i diversi tipi di guanti, si consigliano i guanti in nitrile, che non causano reazioni chimiche con la resina. Il Kit di Pulizia Anycubic è un pacchetto conveniente per strumenti di post-elaborazione per stampe 3D in resina, inclusi guanti in nitrile spessi riutilizzabili, un tappetino in silicone per evitare disordini, una bottiglia spray per pulire gli angoli nascosti e altri utili strumenti.

L'uso di un solvente per la pulizia è essenziale per avviare il processo di lavaggio. Si consiglia l'etanolo o l'IPA con una concentrazione del 95% o superiore per ottenere una pulizia approfondita. Tuttavia, se la concentrazione di IPA è insufficiente, può portare a una scarsa performance di pulizia, come residui bianchi che rimangono sulla superficie della stampa dopo la pulizia. Se stai cercando ulteriori informazioni sul lavaggio post-elaborazione, potresti trovare utile questo articolo su "Come Lavare e Pulire le Stampe in Resina 3D".

Asciuga le tue stampe in resina prima di polimerizzare

È un errore comune per i principianti nella stampa 3D con resina polimerizzare immediatamente la parte dopo il lavaggio e la rimozione dei supporti. Ciò può portare a difetti come fessurazioni nella stampa 3D, poiché la resina assorbirà eccessiva umidità durante la polimerizzazione. Cosa dovresti fare dopo il lavaggio? Asciuga la superficie della tua stampa in resina e tienila lontana dalla luce UV. Se hai fretta, asciugacapelli e asciugamani possono essere utilizzati come acceleratori che aiutano a velocizzare il processo di polimerizzazione. Oppure puoi lasciarlo asciugare naturalmente all'aria.

Avvertimenti e precauzioni: Non utilizzare direttamente pistole termiche o asciugacapelli per asciugare stampe in resina contenenti alcool, poiché potrebbe causare un incendio.

Quali sono i diversi metodi di polimerizzazione?

Polimerizzazione di stampe in resina 3D

1. Stazione di polimerizzazione professionale

Non c'è un metodo migliore per elaborare in modo efficiente stampe appiccicose in resina che utilizzare una stazione di polimerizzazione progettata appositamente dal produttore per le proprie stampanti 3D e resine. Anycubic, un produttore di stampanti 3D desktop, offre due modelli di macchine per la pulizia due-in-uno per soddisfare le esigenze degli utenti.

Variano in dimensioni e potenza di polimerizzazione. Wash & Cure Machine Plus non solo ha una dimensione più grande adatta alle stampanti a resina di formato grande come Anycubic Photon M3 Max, ma migliora anche l'effetto di polimerizzazione con forme flessibili a L, piattaforma rotante a 360° e più lampade integrate per garantire una completa polimerizzazione. Di seguito vengono confrontate le specifiche dei due modelli.

Specifiche Anycubic Wash & Cure PlusWash & Cure Machine Plus Anycubic Wash Cure 2.0Wash & Cure Machina 2.0
Dimensioni macchina 290*270*479mm 225*235*365mm
Dimensioni di lavaggio 192*120*290mm 120*74*165mm
Dimensioni di indurimento 190*245mm 140*165mm
Selezione del tempo 1-60 minuti 1-60 minuti
Quantità di perle della lampada 20 12
Caratteristiche Riflettore
Pause automatica sicura
Luce a striscia a forma di L
Riflettore
Pausa automatica sicura
PRO: CONTRO:
  • Indurisce in modo stabile ed efficiente
  • Funziona in modo comodo e automatico
  • Risparmia tempo e fatica
  • Indurimento chiuso per sicurezza
  • Ha diverse opzioni di dimensioni
  • Costa di più nei 3 metodi
  • 2. Lampada UV per Unghie

    Questa è un'alternativa economica a una stazione di polimerizzazione facilmente accessibile per circa 20 dollari. Tuttavia, è necessario controllare e girare regolarmente l'oggetto stampato, altrimenti è facile ottenere un risultato di polimerizzazione non uniforme. Inoltre, quando si desidera polimerizzare un oggetto più grande, ci si troverà di fronte a una situazione imbarazzante e cioè, la lampada per unghie non può ospitare una stampa di dimensioni relativamente grandi. Quindi, la lampada UV per unghie ha un limite nella polimerizzazione di oggetti di grandi dimensioni, dopo tutto, è progettata per la bellezza delle unghie.

    3. Luce Solare Naturale

    Metti il modello di resina direttamente alla luce del sole per diverse ore, questo è il modo più economico, ma anche il più lungo e problematico. Se non hai alcun dispositivo che può emettere raggi UV, sfrutta il sole. Invece di girare manualmente l'oggetto con le mani, un supporto girevole automatico può rendere il processo più semplice.

    Tuttavia, la resina non trattata non può essere polimerizzata in qualsiasi momento, poiché il tempo è in costante cambiamento. È consigliabile controllare il bollettino meteorologico in anticipo per prepararsi a eventuali giornate nuvolose o piovose, e attendere che esca il sole per continuare il processo. In questo caso, la fonte di luce UV dal sole sarà instabile, poiché la maggior parte delle resine UV, come la Resina UV Anycubic, richiede di essere esposta a lunghezze d'onda costanti nell'intervallo tra 365nm e 405nm. A causa di tutti questi fattori incerti, questo metodo richiede il maggior tempo per polimerizzare completamente. Pertanto, non è raccomandato per i principianti utilizzare direttamente il sole per la polimerizzazione.

    PRO: CONTRO:
  • Costa meno della stazione di polimerizzazione
  • Polimerizza in qualsiasi momento
  • Polimerizza in modo non uniforme
  • Funziona manualmente
  • Con dimensioni limitate
  • VANTAGGI: SVANTAGGI:
  • Non costa nulla
  • Nessun limite di dimensione
  • Il più lento e problematico
  • Polimerizza in modo non uniforme
  • Richiede intervento manuale
  • Non può polimerizzare in qualsiasi momento
  • Quanto Tempo Ci Vorrà per Polimerizzare le Tue Stampe 3D in Resina?

    In generale, il tempo di polimerizzazione per le stazioni di polimerizzazione e le lampade UV per unghie è simile, ma le stazioni di polimerizzazione sono generalmente considerate l'opzione più stabile e conveniente. D'altra parte, la luce solare è la meno affidabile, impiegando più tempo per polimerizzare le stampe in resina. La tabella seguente è una semplice linea guida.

    Stazione di Polimerizzazione Lampada UV per Unghie Luce Solare
    Miniatura 1-2 minuti 1-2 minuti 2-3 ore
    Dimensioni Medie 3-5 minuti 3-5 minuti
    Dimensioni Grandi 5-10 minuti 5-10 minuti 10 ore

    Esistono molti fattori che influenzano le prestazioni della polimerizzazione, come le dimensioni della stampa, la geometria della stampa, la lunghezza d'onda UV, i tipi di resina, la temperatura di polimerizzazione..., quindi il tempo potrebbe dover essere abbreviato o prolungato in base alla tabella sopra. Per trovare il tempo di polimerizzazione ottimale, è necessario acquisire esperienza attraverso tentativi ed errori.

    Come Verificare se le Stampe in Resina sono Completamente Polimerizzate?

    Resina Completamente Polimerizzata

    Una superficie liscia o opaca indica una completa polimerizzazione. Inoltre, puoi effettuare un semplice test di durezza facendo cadere leggermente l'oggetto sul tavolo. Se emette un suono forte e chiaro come quello di una pietra, è considerato un segno di successo.

    Un risultato sottopolimerizzato appare umido e appiccicoso con residui liquidi rimasti su di esso. La resina non polimerizzata è generalmente considerata tossica e può rappresentare rischi per la salute e la sicurezza. Questo può essere causato dal tempo insufficiente per il lavaggio o la polimerizzazione.

    Un sovrappolimerizzazione rende la parte fragile e incline a crepe. Inoltre, se le resine chiare e di colore chiaro vengono sovrapolimerizzate, sono più inclini all'ingiallimento, rispetto a quelle di colore scuro, poiché più raggi UV sono in grado di attraversare materiali trasparenti durante la polimerizzazione. Stampare con una resina speciale è anche un'opzione efficace per prevenire l'ingiallimento, Anycubic offre Resina trasparente alta, che produce una finitura cristallina e è altamente resistente all'ingiallimento.